Medioevo letterario d’Italia

Rivista internazionale di filologia, linguistica e letteratura.

PERIODICITÀ: Annuale
DIRETTORE/I: Sandro Orlando
COMITATO DI REDAZIONE: Furio Brugnolo (Università di Padova, Italia), Rosario Coluccia (Università di Lecce, Italia), Gaia Gubbini (Ludwig-Maximilians-Universität München, Deutschland), Pär Larson (CNR – Opera del Vocabolario Italiano, Italia), Sandro Orlando (Torino, Italia), Michael Papio (University of Massachussetts Amherst, United States of America), Lorenzo Tomasin (Université de Lausanne, Suisse).
SEGRETERIA DI REDAZIONE: Fabio Sangiovanni (Università di Padova, Italia).

ANNO FONDAZIONE: 2004
ABBONAMENTI: Euro 165.00 (Privati Italia, brossura), euro 265.00 (Individuals Abroad, print), euro 945.00 (Enti Italia, brossura, in omaggio online tramite 1 indirizzo IP / Institutions Abroad, Print, complimentary Online by 1 IP address). Per altre soluzioni contattare l’editore.
EMAIL: filippo.leoni@libraweb.net
SITO WEB: https://www.libraweb.net/
EDITORE: Fabrizio Serra Editore

«Medioevo letterario d’Italia» intende proporre ai lettori una speciale angolatura da cui osservare il panorama culturale dei primi secoli della nostra letteratura: quella basata sugli studi di filologia romanza e sulla storia della lingua italiana. L’adozione di una specificazione apparentemente connotata come «d’Italia» allude poi all’opportunità di non limitare il campo d’osservazione e d’intervento alla sola letteratura ‘nazionale’ (cioè ai volgari del si), ma di allargarlo a quanto, in fatto di produzione e circolazione dei testi, ha comunque avuto, sia pure in altri idiomi, un rapporto diretto con l’Italia medievale, la sua cultura, le sue tradizioni: le poesie dei trovatori nati nella Penisola, gli scritti in lingua d’oil, la cosidetta epica franco-veneta, la letteratura latina. È un orizzonte anche storico e cronologico, che abbraccia soprattutto il XIII e il XIV secolo, con opportune estensioni verso le più lontane origini e verso il Quattrocento.

Tutti i fascicoli disponibili: