Studi sul Boccaccio | 2016 | N. 44

Anno 2016 – 44 – N. 44
A cura di Rosetta Miceli

Autore/i articolo: Antonio Ferracin
Titolo articolo: Il “Decameron” di Domenico Caronelli

Il saggio mette a confronto in modo molto approfondito i manoscritti Hamilton 90, il Parigino Italiano 482 e il Vaticano Rossiano 947, copiato da Domenico Caronelli. L’accento viene posto sulla presenza contemporanea, nello studio di Giovanni Boccaccio, di diverse copie manoscritte, messe a disposizione dei vari copisti e che riportavano diversi momenti della composizione.

Lingua: Italiano
Pag. 3-170
Etichette: Autografo, Copista, Manoscritto, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, Decameron,

Autore/i articolo: Francesca Malagnini
Titolo articolo: Due manoscritti: la questione delle illustrazioni

L’autrice del saggio mette a confronto l’autografo Acquisti e Doni e il manoscritto Oratoriano riportanti entrambi il testo del “Teseida”. In particolare, l’attenzione viene posta sul paratesto dei due manoscritti concentrandosi sugli spazi per le illustrazioni nel caso dell’autografo e sui disegni e sugli spazi per le illustrazioni nel caso dell’Oratoriano. Da questa analisi emerge che l’Oratoriano sembra essere il manoscritto più autorevole, collocandosi in una posizione più elevata rispetto agli altri testimoni.

Lingua: Italiano
Pag. 171-206
Etichette: Filologia, Illustrazione, Manoscritto, Paratesto, Tradizione, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, Teseida,

Autore/i articolo: Angelo Piacentini
Titolo articolo: Un carme attribuito a San Tommaso d’Aquino nello Zibaldone membranaceo di Boccaccio

Lo Zibaldone Laurenziano, manoscritto autografo, riporta un carme di Tommaso d’Aquino ricopiato dalla mano di Giovanni Boccaccio.

Lingua: Italiano
Pag. 207-234
Etichette: Autografo, Manoscritto, Tradizione, XIV secolo, Tommaso d'Aquino,

Autore/i articolo: Elisa FIlosa
Titolo articolo: La condanna di Niccolò di Bartolo del Buono, Pino De’ Rossi e gli altri congiurati del 1360

Il saggio propone la trascrizione della condanna a morte per congiura di Niccolò di Bartolo del Buono, Pino de’ Rossi Luca di Feo Ugolini, Andrea di Tello da Lisca. Essi erano tutti amici di Boccaccio.

Lingua: Italiano
Pag. 235-250
Etichette: Manoscritto, Tradizione, XIV secolo,

Autore/i articolo: Matteo Pace
Titolo articolo: L’amore di Cimone. Tradizione medica e memoria cavalcantiana in “Decameron V I”

Il saggio analizza la novella di Cimone, focalizzandosi sul lessico e sulla filosofia d’amore cavalcantiana presenti al suo interno.

Lingua: Italiano
Pag. 251-275
Etichette: Canone letterario, Lessico, Novella, Tradizione, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, Decameron,

Autore/i articolo: Veronica Gobbato
Titolo articolo: Il duca del Bramante e Messer Torello, cavaliere “senza” leone. Intorno a una fonte inedita di “Decameron X, 9”

Il saggio ricostruisce le fonti da cui prese origine la penultima novella del “Decameron”.

Lingua: Italiano
Pag. 277-300
Etichette: Novella, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, Decameron,

Autore/i articolo: Kenneth P. Clarke
Titolo articolo: Griselda’s curious husband: Petrarch, Boccaccio, and “Seniles 17”

Le “Res seniles” di Petrarca contengono quattro lettere tutte indirizzate a Boccaccio. Nella terza lettera possiamo trovare una traduzione latina dell’ultima novella del “Decameron”.

Lingua: Inglese
Pag. 301-312
Etichette: Epistolario, Novella, Traduzione, XIV secolo, Francesco Petrarca, Giovanni Boccaccio, Decameron,

Autore/i articolo: Attilio Bettinzoli
Titolo articolo: Il “De Somno (et Somniis)” di Boccaccio

Analisi sul testo e sui riferimenti del capitolo trentunesimo delle “Genealogie deorum gentilium” di Boccaccio dedicato al Sonno.

Lingua: Italiano
Pag. 313-
Etichette: Sogno, Testo, XIV secolo, Giovanni Boccaccio,

Autore/i articolo: Carla Maria Monti
Titolo articolo: La “Genealogia” e il “De montibus”: due parti in un unico progetto

Il saggio analizza la “Genealogia” e il “De montibus” per dimostrare la loro interconnessione e lo stretto legame tra le due opere.

Lingua: Italiano
Pag. 327-366
Etichette: Erudizione, Testo, XIV secolo, Giovanni Boccaccio,

Autore/i articolo: Aki Ito
Titolo articolo: L’eroina che si pettina. Semiramide negli affreschi del castello della Manta a Saluzzo nel “De mulieribus claris”

Partendo dalla raffigurazione di Semiramide nel castello della Manta a Saluzzo si procede con una analisi delle varie descrizioni e rappresentazioni della Regina nelle opere di Dante, Petrarca e Boccaccio, evidenziandone parallelismi e differenze e soprattutto sottolineando come la descrizione e la rappresentazione di questa Regina sia mutata in base alle diverse influenze storiche, letterarie e di alleanze.

Lingua: Italiano
Pag. 367-377
Etichette: Donna, Iconografia, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, De mulieribus claris,

Autore/i articolo: Gian Domenico Mazzocato
Titolo articolo: Martellino riscritto: a proposito del “Decameron” riformato dal cieco d’Adria

Il saggio analizza la prima novella della Seconda Giornata del “Decameron”, mettendo in evidenza come venne riscritta dopo che, l’intera opera, subì il giudizio della censura.

Lingua: Italiano
Pag. 379-388
Etichette: Censura, Novella, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, Decameron, Seconda Giornata,

Autore/i articolo: Carlo Delcorno
Titolo articolo: Una nuova proposta per il “Teseida”

Il saggio presenta una nuove e recente edizione del “Teseida” che ha visto la luce in tempi recenti dopo molti anni di studio dei vari codici e dopo un attento lavoro filologico.

Lingua: Italiano
Pag. 389-398
Etichette: Autografo, Edizione critica, Filologia, Manoscritto, XIV secolo, Giovanni Boccaccio, Teseida,