Lingua e stile | 2013 | N. 1

Anno 2013 – Annata: XLVIII – N. 1 Mese: giugno
A cura di Irene M. Civita Mosillo

Autore/i articolo: LORENZO TOMASIN
Titolo articolo: Quindici testi veneziani 1300-1310

Studio linguistico di alcuni documenti cancellereschi che si rivelano preziosi testimoni del veneziano primotrecentesco, i cui elementi lessicali riflettono rilevanti tratti riconducibili al parlato, al commercio, alla navigazione e ai rapporti economici con il Mediterraneo orientale e con il vicino Oriente. Le registrazioni prese in esame sono contenute nel primo volume dei “Commemoriali”, oggi all’Archivio di Stato di Venezia, i cui regesti furono pubblicati a fine Ottocento da R. Predelli.

Lingua: Italiano
Pag. 3-48
Etichette: Linguistica, Lingua volgare, Lessico, Venezia, Trecento,

Autore/i articolo: CLAUDIO MARAZZINI
Titolo articolo: Il primo scontro tra Graziadio Isaia Ascoli e i manzoniani al congresso di Siena del 1862

Riflessioni sul decimo congresso degli scienziati italiani che si riunì a Siena nel 1862. Durante quegli anni si formò e consolidò la cultura scientifica nazionale e il progresso delle discipline linguistiche. Il saggio consente di cogliere alcuni momenti ignorati della questione della lingua e in particolare relativi al primo scontro tra i manzoniani e Graziadio Isaia Ascoli. L’attenzione è dedicata in particolare agli studi relativi al dialetto e alla necessità di diffondere la lingua nazionale.

Lingua: Italiano
Pag. 49-77
Etichette: Linguistica, Storia della lingua, Ottocento, Italia,

Autore/i articolo: LORENZO RENZI
Titolo articolo: Il concetto di stile in Eugenio Coseriu

Osservazioni sul linguista Eugenio Coseriu (1921-2002) che definì le tre dimensioni dell’architettura della lingua storica (diatopica, diastratica e diafasica) e il rapporto tra poesia e lingua. A conclusione dell’articolo si fornisce al lettore una bibliografia di riferimento.

Lingua: Italiano
Pag. 79-112
Etichette: Coseriu Eugenio, Linguistica, Novecento,

Autore/i articolo: FRANCESCO MONTUORI
Titolo articolo: ‘Parve cieco al mondo’. Su un recente studio linguistico dell’ “Italia liberata da’ Gotthi”

Il saggio di Montuori consente di ‘rimettere in circolazione’ un repertorio rimosso dalla nostra storia letteraria, un poema epico in endecasillabi sciolti, scritto nel secondo Cinquecento e pubblicato in tre tomi di nove libri ognuno. A partire dal saggio di M. Vitale (“L’omerida italico: Gian Giorgio Trissino. Appunti sulla lingua dell’ “Italia liberata da’ Gotthi”, Venezia, Istituto veneto di scienze lettere ed arti, 2010) che indaga le consuetudini linguistiche e stilistiche di Trissino mutuate da Omero, si intende spiegare l’importanza del dialettismo nell’ “Italia liberata” nella fonetica della lingua cinquecentesca e offrire una disamina sulla sintassi, fonologia e morfologia del poema che si offre al lettore quale repertorio delle località dell’Italia centro-settentrionale con una fitta nomenclatura.

Lingua: Italiano
Pag. 115-134
Etichette: Italia liberata da’ Gotthi, Linguistica, Quattrocento, Cinquecento, Fonetica, Morfosintassi, Grammatica, Sintassi,

Autore/i libro/articolo recensito: ALFREDO FIORITO
Titolo libro/articolo recensito: Manuale di stile dei documenti amministrativi
Edizioni: Il Mulino, Bologna – 2009
Lingua: Olandese/Italiano
Pag. 137-142
Recensore/i: Diego Ellero
Etichette: Linguistica, Lessico, Lingua italiana,