ITALIAN QUARTERLY

Semestrale
Board of Editors: Andrea Baldi, Spencer Di Scala, Paola Gambarota, Guido A. Guarino, Umberto C. Mariani (Chair), David Marsh. Alessandro Vettori, Laura S. White.
Board of Adviser: Alberto Asor Rosa, Aldo S. Bernardo, Sarah E. Blake McHam, Dante Della Terza, Charles F. Delzell, Umberto Eco, Jean Parrish, Ezio Raimondi, Cesare Segre.
Chair: Umberto C. Mariani.
Rubriche: Saggi.

Consulta gli altri fascicoli della rivista:



Anno 2010 - N. 183-186
Winter to Fall
(a cura di Marcello Ciocchetti)

ESSAYS
MASSIMO VERDICCHIO, Petrarch’s Last Triumph
L’analisi delle relazioni tra l’opera di Dante e quella di Petrarca è da sempre uno dei temi più dibattuti dalla critica. Lo studio di Verdicchio tenta di andare oltre l’ipotesi d’una derivazione diretta, ponendo semmai l’accento sulle diverse prospettive culturali dei due autori.
Pag. 5-15

JACK D’AMICO, Ariosto’s Verse “Cassaria” and the Invention of ‘Commedia Erudita’
L’ammirazione da parte di Ariosto nei confronti del mondo antico ed il suo specifico interesse per il teatro comico sono sicuramente alla base della ‘commedia erudita’ in lingua volgare, genere di cui “La Cassaria” (1508) costituisce il prototipo; D’Amico, sulla scorta dei recenti contributi critici, ne esamina caratteri e particolarità.
Pag. 17-29

VINCENZO BOLLETTINO, Gramsci’s Reception in Latin America
L’influenza del pensiero gramsciano era già ravvisabile nel tentativo, condotto anni fa da Jose Carlos Mariategui, di applicare i modelli del marxismo e del materialismo dialettico al contesto peruviano degli anni Trenta; notevole anche il contibuto che la riflessione di Gramsci sui rapporti tra politica e religione ha fornito ai movimenti di lotta sviluppatisi in America Latina, dal fronte zapatista alla Teologia della Liberazione.
Pag. 31-39

ENY DI LORIO, Strutturalismo, Semiotica e Semiologia. Aporie epistemologiche (omologie e differenze) nel linguaggio critico moderno
La distinzione epistemologica tra semiologia e semiotica è stata negli anni offuscata dalla sovrapposizione tra i due termini, ritenuti praticamente sinonimi; in realtà la semiologia ha natura ‘ontologica’, la semiotica ‘gnoseologica’: la prima s’interessa all’esistenza dei segni, l’altra si dedica allo studio cognitivo dei segni; lo strutturalismo, a sua volta, è uno strumento prettamente pratico. Ciò non toglie che “ogni ricerca critica, sia essa strutturalistica semiotica o semiologica, tende a raggiungere un fine esegetico”.
Pag. 41-52
REVIEW ARTICLES
FRANK J. COPPA, Italy before and after Fascism in Recent English Historiography
Rassegna delle più recenti indagini storiografiche dedicate alle vicende politiche italiane del Novecento. Esaminati in particolare gli studi di Alexander De Grand sull’età giolittiana, di Charles Killinger su Salvemini, di Filippo Sabetti sulla mafia siciliana, di Patrick McCarthy sugli eventi intercorsi dalla caduta del muro di Berlino all’affermazione politica di Berlusconi.
Pag. 53-63

ALLEN PODET, The Pius Wars
Papa Pio XII, al secolo Eugenio Pacelli (1876-1958), è sicuramente una delle figure più controverse tra i pontefici del XX secolo. Lo studio di Frank Capra, già dal titolo, assume la ‘guerra’ come termine chiave per esaminare le molteplici occasioni di conflitto di papa Pacelli con la Curia romana e con ampi settori dell’opinione pubblica italiana fino ai rapporti non sempre limpidi tra Papato e Potere politico, in particolare nel confronto con Fascismo e Nazismo.
Pag. 65-74

VERNON PROVENCAL, Solovyov’s “Sophia” as a Nineteenth Century Russian Appropriation of Dante’s Beatrice
Lo studio di Wendy Elgersma Helleman (Lewiston, Queenston & Lampeter, Edwin Ellen Press, 2011) ripropone all’attenzione degli studiosi la figura e l’opera di Vladimir Sergeevič Solovyov (1853-1900), mistico, teosofo, filosofo e poeta. Nello specifico viene qui esaminata l’opera principale di Solovyov, “La Sophia”, composta durante un viaggio in Francia tra il 1875 ed il 1876; l’attenzione è rivolta al confronto filosofico e poetico con Dante ed in particolare con l’immagine figurale di Beatrice.
Pag. 75-81
ELZEVIRO
MASSIMO VERDICCHIO, Perché Croce Domani? (Ricordo di Croce nel sessantesimo anniversario della sua scomparsa)
L’autore si interroga sul curioso destino di Benedetto Croce, ritenuto in vita tra i maggiori filosofi e critici letterari e oggi di fatto sostanzialmente dimenticato. Sembra quasi che nei confronti di Croce si sia ripetuto l’errore che egli commise nei confronti di Vico, quando intese rileggerne il pensiero in chiave ‘crociana’; tale errore non deve tuttavia farci dimenticare l’utilità che il ‘metodo’ crociano può ancora avere per il nostro domani.
Pag. 83-86
BOOK REVIEWS
FLORENCE VUILLEUMIER LAURENS AND PIERRE LAURENS, L’âge de l’inscription. La rhétorique du monument en Europe du XVe au XVIIe siècle
Paris , Ed. Les Belles Lettres - 2010 (David Boffa)
pag. 87-88


EUGENE DWYER, Pompeii's Living Statues: Ancient Roman Lives Stolen from Death
Ann Arbor , Ed. University of Michigan - 2010 (Beert Verstraete)
pag. 89-90


GERT JAN VAN DER SMAN, Lorenzo & Giovanna. Schoonheid en noodlot in Florence
Leiden , Ed. Primavera Pers - 2009 (David Marsh)
pag. 90-92


GERT JAN VAN DER SMAN, Lorenzo and Giovanna. Timeless Art and Fleeting Lives in Renaissance Florence , traduzione di Diane Webb
Firenze , Ed. Mandragora - 2010 (David Marsh)
pag. 90-92


GERT JAN VAN DER SMAN, Lorenzo e Giovanna. Vita e arte nella Firenze del Quattrocento , traduzione di Franco Paris and Valentina Freschi
Firenze , Ed. Mandragora - 2010 (David Marsh)
pag. 90-92


FRANCESCO ALBERTINI, Memorial of Many Statues and Paintings in the Illustrious City of Florence (1510) , a cura di Waldemar H. de Boer & Michael W. Kwakkelstein
Firenze , Ed. Centro Di - 2010 (David Marsh)
pag. 92


LUCA BOSCHETTO, Società e cultura a Firenze al tempo del Concilio. Eugenio IV tra curiali, mercanti e umanisti (1434-1443)
Roma , Ed. Edizioni di Storia e Letteratura - 2012 (David Marsh)
pag. 92-93


GIAN PAOLO GIUDICETTI, Mandricardo e la melanconia. Discorsi diretti e sproloqui nell’Orlando Furioso
Brussels , Ed. P.I.E.- Peter Lang - 2010 (Jack D’Amico)
pag. 93-94


TRACY E. COOPER, Palladio’s Venice: Architecture and Society in a Renaissance Republic
New Haven , Ed. Yale University Press - 2005 (Arnold Anthony Schmidt)
pag. 95-96


In Dialogue with the Other Voice in Sixteenth-Century Italy: Literary and Social Contexts for Women’s Writing , a cura di Julie D. Campbell & Maria Galli Stampino
Toronto , Ed. Center for Reformation and Renaissance Studies - 2011 (Maryann Tebben)
pag. 97-98


FRANCO MORMANDO, Bernini, His Life and His Rome
Chicago , Ed. University Press - 2013 (Umberto Mariani)
pag. 98


Church, Censorship and Culture in Early Modern Italy , traduzione di Adrian Belton , a cura di Gigliola Fragnito
Cambridge , Ed. University Press - 2001 (Lister A. Segal)
pag. 98-101


FRANK ROSENGARTEN, Giacomo Leopardi’s Search for a Common Life through Poetry. A Different Nobility, a Different Love
Madison, NJ , Ed. Farleigh Dickinson University Press - 2012 (Simona Wright)
pag. 101-103


LUCIANO MONZALI, The Italian of Dalmatia: From Italian Unification to World War I , traduzione di Shanti Evans
Toronto , Ed. University Press - 2009 (Maura Hametz)
pag. 103-105


FRANCO ZANGRILLI, Scrittori allo specchio. D’Annunzio e Pirandello
Roma , Ed. Edicampus - 2011 (Eny V. Di Iorio)
pag. 105-108


JENNIFER LORCH, Six Characters in Search of an Author
Cambridge , Ed. University Press - 2005 (Maria Rosaria Vitti-Alexander)
pag. 108-109


DOMENICA ELISA CICALA, Umorismo ‘ante Litteram’. La concezione umoristica pirandelliana in opere anteriori al 1908
Bonn , Ed. Romanistischer Verlag - 2009 (Elisa Vignali)
pag. 109-112


UMBERTO MARIANI, La donna in Pirandello. L'estrema vittima
Caltanisetta , Ed. Sciascia - 2012 (Eny di Iorio)
pag. 112-114


GIUSEPPE SAJA, Impasse relazionale e solipsismo in “Con gli occhi chiusi”
Caltanissetta-Roma , Ed. Salvatore Sciascia Editore - 2010 (Franco Zangrilli)
pag. 114-115


MICHAEL R. EBNER, Ordinary Violence in Mussolini's Italy
New York , Ed. Cambridge University Press - 2011 (Daniela Bisello Antonucci)
pag. 116-117


DAVID GILMOUR, The Pursuit of Italy. The History of a Land, Its Regions, Their People
New York , Ed. Farrar, Straus & Giroux - 2011 (Umberto Mariani )
pag. 117-120


MARGA COTTINO JONES, Women, Desire, and Power in Italian Cinema
New York , Ed. Palgrave MacMillan - 2010 (Ray Fleming)
pag. 120-121


RITA CAVIGIOLI, I giovani raccontano gli anziani
Venezia , Ed. Libreria Editrice Cafoscarina - 2010 (Marga Cottino Jones)
pag. 121-122


FRANCO ZANGRILLI, Oriana Fallaci e così sia. Uno scrittore postmoderno
Pistoia , Ed. Felici editore - 2013 (Eny Di Iorio)
pag. 122-124


PIETRO MILONE, Sciascia: memoria e destino
Caltanissetta-Roma , Ed. Salvatore Sciascia editore - 2011 (Franco Zangrilli)
pag. 124-125


DANIELA BARTALESI-GRAF, Voci dal Sud. A Journey to Southern Italy with Carlo Levi and His “Christ Stopped at Eboli”
New Haven , Ed. Yale University Press - 2011 (Simona Wright)
pag. 125-127


ROBERTO M. DAINOTTO, Place in Literature. Regions, Culture, Communities
Ithaca and London , Ed. Cornell University Press - 2000 (Albert De Vivo)
pag. 127-129


FRANCO ZANGRILLI, Le muse di Buzzati
Pesaro , Ed. Metauro - 2012 (Andrea Guiati)
pag. 129-131


SIMON VAN BOOY, L’amore viene d’inverno , traduzione di Guido Calza
Milano , Ed. Salani - 2009 (Albert De Vivo)
pag. 131-133


MELANIA MAZZUCCO, Vita , traduzione di Virginia Jewiss
New York , Ed. Farrar, Straus & Giroux - 2003 (Maria Rosaria Vitti-Alexander )
pag. 133-134