Le riviste presenti

 

 

 

 


  MODERNA

Semestrale di teoria e critica della letteratura
Semestrale
Direzione e redazione: Romano Luperini, Mario Domenichelli, Maria Antonietta Grignani, Sandro Maxia, Maria Luisa Meneghetti, Nicolò Mineo, Giuseppe Nava, Niccolò Pasero, Franco Petroni.
Comitato scientifico: Remo Ceserani, Stephen Greenblatt, Sarah Kay, Wladimir Krysinski, Franco Marenco, Alain Montandon, Maria de las Nieves Muñiz Muñiz, Domenico Pietropaolo, Christopher Prendergast, Jean-Charles Vegliante.
Segreteria di direzione e redazione: Chiara Crpita.
Amministrazione: Fabrizio Serra editore, Pisa-Roma.
Uffici di Pisa: via Santa Bibbiana 28 - I 56123. Uffici di Roma: Via Carlo Emanuele I 48 - 00185.
Abbonamenti: Italia: € 195,00 (privati); da € 645,00 a € 1090 (enti, con edizione online). Estero: € 345,00. Fascicolo singolo: € 200,00.
Rubriche: Teoria; Critica; Bilanci.

 Consulta gli altri fascicoli della rivista:

MODERNA


Anno 2015 - N. 2
(a cura di Giovanna Maria Pia Vincelli)

ALESSANDRA GINZBURG - ROMANO LUPERINI - VALENTINO BALDI, Premessa

Viene presentato il tema del fascicolo impostato sul rapporto tra emozioni e letteratura secondo la lezione di Matte Blanco, con una rapida introduzione dei saggi che seguiranno.
Pag. 9-10
 


VALENTINO BALDI - PIETRO CATALDI - ALESSANDRA GINZBURG - EMANUELE ZINATO, Introduzione. Emozioni e letteratura

Gli autori del saggio presentano una nuova proposta teorica per riconsiderare le relazioni tra emozioni e letteratura. Dopo una breve introduzione storica sul ruolo svolto dalle emozioni nella storia letteraria, il saggio introduce due riferimenti principali: gli studi logici di Freud e i lavori sulle emozioni e la simmetria di Matte Blanco. Le connessioni tra la psicanalisi e la retorica sono riviste grazie ai contributi di Francesco Orlando, in particolare "Illuminismo, barocco e retorica freudiana". Nell'ultima parte del saggio, gli autori analizzano un numero di contributi in modo da fornire un ulteriore sviluppo per uno studio formale delle emozioni nella critica letteraria, focalizzandosi sul lettore, il carattere letterario e la rappresentazione dello spazio e del tempo.
Pag. 11-25
 


I. TEORIA E CRITICA

GUGLIELMO PIANIGIANI, Il canto di Nataša: emozioni cognitive tra letteratura e musica

Il saggio prende in considerazione l'esistenza di una crescente letteratura scientifica e critica si pone come obiettivo principale quello di indagare una serie di problemi cognitivi, sfruttando i contatti tra letteratura e musica nel romanzo "Guerra e pace" di Tolstoj, con particolare riferimento al personaggio di Nataša.
Pag. 29-52
 


ALBERTO GODIOLI, "Un fenomeno di sdoppiamento": riso, emozioni e logica simmetrica nel modernismo italiano

Questo saggio si focalizza sui quattro maggiori esponenti del modernismo italiano: Pirandello, Svevo, Palazzeschi e Gadda, le cui opere sono caratterizzate da ciò che può essere definito come una risata assoluta cioè una tendenza a mettere in discussione la gravità complessiva della vita nel suo complesso. Questa posizione non è lontana dalla definizione freudiana di umorismo, e in definitiva rappresenta un meccanismo di difesa da un eccessivo coinvolgimento emotivo. Sotto questo aspetto, la risata modernista è l'opposto dell'emozione (cioè una reazione difensiva ad essa); tuttavia, nonostante spesso mostri un aspetto raziocinante, è più vicino alla natura simmetrica dell'emozione (Matte Blanco) che alla logica razionale e asimmetrica.
Pag. 53-64
 


FEDERICA TOZZI, Emozioni e temporalità: lettura matteblanchiana di una novella di Tozzi

La prima parte del saggio si focalizza sulla questione della temporalità nei lavori di Tozzi mostrando una concezione del tempo che è soggettiva e legata all'esperienza emotiva delle percezioni. Questo saggio propone, inoltre, una lettura attenta della novella "Gli orologi" alla luce delle teorizzazioni di Matte Blanco nelle categorie del simmetrico e dell'antisimmetrico. La novella è una narrazione di processi fisici strutturati che seguono una logica simmetrica che differisce dalla temporalità storica e favorisce invece l'emergere di motivi inconsci. Gli orologi che battono il tempo della ripetizione e della logica razionale, sono gli strumenti attraverso i quali avvengono le epifanie e il predominio del principio di simmetria.
Pag. 65-77
 


ALESSANDRA GINZBURG, Le "leggi psicologiche" delle emozioni nel narratore proustiano

La teoria di Marcel Proust sulle emozioni condivide profonde somiglianze con le teorie di Matte Blanco presenti ne "L'inconscio come insiemi infiniti" e "Pensare, sentire, essere". La centralità dell'universo emozionale ne "Alla ricerca del tempo perduto" di Proust è l'obiettivo principale del saggio, con particolare attenzione alla gelosia: lo scopo è stabilire corrispondenze significative tra le intuizioni di Proust sull'inconscio e le emozioni e gli studi di Matte Blanco. Intuizioni e previsioni confermano come lo scrittore francese sia uno dei migliori precursori della psicoanalisi contemporanea.
Pag. 79-92
 


ROMANO LUPERINI, La psicoanalisi a Trieste: logica dell'inconscio e modo di significare nel "Canzoniere" di Saba

Partendo dalla riconsiderazione degli 'anni dei psicoanalisi' a Trieste, con particolare attenzione dedicata allo psicanalista Edoardo Weiss, questo saggio analizza le strutture poetiche del "Canzoniere" di Umberto Saba. L'obiettivo, però, non è un uso storico della psicoanalisi freudiana applicata a Saba, ma è l'individuazione di un'espressione poetica della logica simmetrica nelle poesie di Saba.
Pag. 93-101
 


VALENTINO BALDI, Coesistenza, emozione e simmetria ne la "Cognizione del dolore"

In "Meditazione milanese" di Carlo Emilio Gadda ci sono numerose corrispondenze con le teorie di Matte Blanco con particolare riguardo ai principi di generalizzazione e di simmetria. Questo saggio sviluppa questa linea di interpretazione applicata al discorso filosofico di Gadda negli ultimi tre capitoli de "La cognizione del dolore". Grazie alle figure retoriche Gadda identifica la madre del protagonista e la natura. Il saggio applica gli studi di Blanco alla bibliografia contemporanea su Gadda per offrire nuove spiegazioni sulla funzione del dolore nel romanzo.
Pag. 103-120
 


ALESSIO BALDINI, Affrontare la sorte morale: letteratura ed emozioni in "Tutti i nostri ieri" di Natalia Ginzburg

Questo articolo dimostra come Ginzburg, coscientemente, delinei l'intelligenza delle emozioni nei suoi scritti e concepisca "Tutti i nostri ieri", la sua prima grande novella, come un meccanismo che i lettori possono usare per esercitare le loro abilità cognitive ed emozionali. Leggendo la novella i lettori sono incoraggiati ad immaginare gli orizzonti morali e le storie di altre persone, ed esplorare la ricca fenomenologia della loro esposizione alla fortuna morale. Grazie a questo stile narrativo la novella sfida i lettori chiedendo loro di sorpassare la loro identità empatica con i personaggi, monitorando e riflettendo sui loro responsi emozionali.
Pag. 121-141
 


EMANUELE ZINATO, Inconscio non rimosso e relazione corpo-mente in "Corporale" di Paolo Volponi

Questo saggio tende a dimostrare come "Corporale" – racconto di Volponi del 1974 che si concentra sulla paranoia nucleare – costituisca un tentativo artistico radicale di rappresentare una logica emozionale multidimensionale, con una speciale attenzione dedicata all'interazione tra la frenesia simmetrica e la forma letteraria. Da quando la gelosia, l'odio e l'invidia nei racconti sono configurati come emozioni triangolari (Girard) ed emozioni simmetriche (Blanco), "Corporale" si mostra come un esempio di infinita paura. In particolare il racconto evoca la conseguente esperienza caotica di una fusione tra corpo e mente: grazie all'uso del monologo interiore, Volponi è stato abile a trasformare 'l'eclissi del corpo' (Ferrari) e la 'crisi della presenza' (Martino) in argomenti adatti per un racconto. Per queste ragioni "Corporale" può essere considerato uno dei più rilevanti esempi di racconto italiano neomoderno.
Pag. 143-152
 


GIAMPAOLO SASSO, La teoria di Matte Blanco e lo studio intralinguistico della poesia

Il saggio mira a collegare Ferdinand de Saussure e Matte Blanco attravero la poesia e gli anagrammi: la logica anagrammatica delle poesie sembra essere simile alla logica simmetrica di Blanco e corrisponde ad uno stato d'animo emotivo-percettivo –un vero emozionale – che è inesprimibile attraverso il solo linguaggio comune. Sulla base sia dell'ipotesi di Saussure sulla presenza di strutture anagrammatiche subtestuali all'interno delle poesie sia delle ricerche di Sasso sugli anagrammi e sull'origine del linguaggio nei bambini, le poesie risultano essere organizzate e definite da una 'bi-logica naturale' in cui il livello simmetrico-anagrammatico e quello asimmetrico-grammaticale cooperano per dare voce alla sincerità emotiva dei poeti.
Pag. 153-173
 


II. BILANCI

VALENTINO BALDI, La critica letteraria e le emozioni. Bilancio bibliografico 1971-2015

Baldi introduce il consueto repertorio bibliografico del volume, dedicato questa volta al rapporto 'emozioni-letteratura', giustificando il criterio adottato per la scelta dei contributi di seguito elencati.
Pag. 174-179
 


SCHEDE A CURA DI ANTONELLA AMATO, VALENTINO BALDI, NOVELLA DE NUNZIO, FEDERICA TOZZI

FRANCESCO ORLANDO, Due letture freudiane: Fedra e il Misantropo

Torino , Ed. Einaudi - 1990
(Valentino Baldi)
pag. 181

 

IGNACIO MATTE BLANCO, L'inconscio come insiemi infiniti.Saggio sulla bi-logica a cura di Pietro Bria

Torino , Ed. Einaudi - 2000
(Federica Tozzi)
pag. 181-182

 

JULIA KRISTEVA, Materia e senso. Pratiche significanti e teoria del linguaggio

Torino , Ed. Einaudi - 1980
(Novella di Nunzio)
pag. 182-183

 

ROMANO LUPERINI, Verga e le strutture narrative del realismo. Saggio su "Rosso Malpelo"

Padova , Ed. Liviana - 1976
(Novella di Nunzio)
pag. 183

 

MARCELLO PAGNINI, Shakespeare e il paradigma della specularità. Lettura di due campioni: King Lear e A Midsummer-Night's Dream

Pisa , Ed. Pacini - 1976
(Antonella Amato)
pag. 183-184

 

LAURA DI MICHELE, L'educazione del sentimento: la crisi del romanzo inglese fra gotico e sentimentale (1750-1800)

Napoli , Ed. Istituto Universitario Orientale - 1977
(Antonella Amato)
pag. 184

 

JULIA KRISTEVA, Poteri dell'orrore. Saggio sull'obiezione

Milano , Ed. Spirali - 1981
(Novella di Nunzio)
pag. 184-185

 

PETER BROOKS, L'immaginazione melodrammatica

Parma , Ed. Pratiche - 1985
(Valentino Baldi)
pag. 185

 

STEFANO AGOSTI, Modelli psicanalitici e teoria del testo

Milano , Ed. Feltrinelli - 1987
(Novella di Nunzio)
pag. 185

 

MALCOLM BOWIE, Freud, Proust and Lacan: Theory as Fiction

Cambridge , Ed. Cambridge University Press - 1987
(Novella di Nunzio)
pag. 186

 

JULIA KRISTEVA, Sole nero. Depressione e melanconia

Milano , Ed. Feltrinelli - 1988
(Novella di Nunzio)
pag. 186-187

 

IGNACIO MATTE BLANCO, Pensare, sentire, essere. Riflessioni cliniche sull'antinomia fondamentale dell'uomo e del mondo

Torino , Ed. Einaudi - 1995
(Federica Tozzi)
pag. 187

 

Il pensiero e l'infinito: Scritti sul pensiero di Ignacio Matte Blanco a cura di Pietro Bria

Castrovillari , Ed. Teda - 1989
(Federica Tozzi)
pag. 187-188

 

REMO BODEI, Ordo Amoris. Conflitti terreni e felicità terrestre

Bologna , Ed. Il Mulino - 1991
(Antonella Amato)
pag. 188

 

REMO BODEI, Geometria delle passioni. Paura, speranza, felicità: filosofia e uso politico

Milano , Ed. Feltrinelli - 1991
(Antonella Amato)
pag. 188-189

 

FIORANGELA ONEROSO, Memoria, tempo, desiderio

Napoli , Ed. Idelson Liviana - 1992
(Federica Tozzi)
pag. 189

 

FRANCESCO ORLANDO, Gli oggetti desueti nelle immagini della letteratura a cura di Luciano Pellegrini

Torino , Ed. Einaudi - 2015
(Valentino Baldi)
pag. 189-190

 

ROMANO LUPERINI, Federigo Tozzi. Le immagini, le idee, le opere

Roma-Bari , Ed. Laterza - 1995
(Novella di Nunzio)
pag. 190

 

Storia delle passioni a cura di Silvia Vegetti Finzi

Roma-Bari , Ed. Laterza - 1995
(Antonella Amato)
pag. 190

 

FEDERICO BERTONI, Il testo a quattro mani. Per una teoria della lettura

Firenze , Ed. La Nuova Italia - 1996
(Antonella Amato)
pag. 191

 

FRANCESCO ORLANDO, L'intimità e la storia. Lettura del "Gattopardo"

Torino , Ed. Einaudi - 1998
(Valentino Baldi)
pag. 191

 

L'inconscio antinomico a cura di Pietro Bria - Fiorangela Oneroso

Milano , Ed. FrancoAngeli - 1999
(Federica Tozzi)
pag. 192

 

CHRISTIAN RIVOLETTI, Costanti tematiche, funzioni del simbolico e identificazione emotiva. Riflessioni teoriche intorno a F. Orlando "L'intimità e la storia"

Filologia antica e moderna, N° 16, 1999

(Valentino Baldi)
pag. 192-193

 

ANTONIO DI BENEDETTO, Prima della parola: l'ascolto psicoanalitico del non detto attraverso le forme dell'arte

Milano , Ed. FrancoAngeli - 2000
(Antonella Amato)
pag. 193

 

MASSIMO FUSILLO, Tra la letteratura e l'inconscio una liaison dangereuse

Il Manifesto, 2000

(Antonella Amato)
pag. 193

 

RENÉ GIRARD, Geometrie del desiderio

Milano , Ed. Cortina - 2012
(Antonella Amato)
pag. 194

 

MARTHA C. NUSSBAUM, L'intelligenza delle emozioni

Bologna , Ed. Il Mulino - 2010
(Antonella Amato)
pag. 194-195

 

REI TERADA, Feeling in Theory. Emotion after the "Death of the Subject"

Cambridge , Ed. Harvard University Press - 2001
(Valentino Baldi)
pag. 195

 

Bi-logica e sogno. Sviluppi matteblanchiani sul pensiero onirico a cura di Pietro Bria - Fiorangela Oneroso

Milano , Ed. FrancoAngeli - 2002
(Federica Tozzi)
pag. 195

 

Le emozioni nel romanzo: dal comico al patetico a cura di Paolo Amalfitano

Pisa , Ed. Pacini - 2004
(Valentino Baldi)
pag. 196

 

JENEFER ROBINSON, Deeper than Reason. Emotion and Its Role in Literature, Music, and Art

Oxford , Ed. Oxford University Press - 2005
(Valentino Baldi)
pag. 196

 

Prendere corpo. Il dialogo tra corpo e mente in psicoanalisi: teoria e clinica a cura di Paolo Carignani - Fausta Romano

Milano , Ed. FrancoAngeli - 2006
(Federica Tozzi)
pag. 196-197

 

FRANCO PETRONI, Ideologia e scrittura. Saggi su Federigo Tozzi

Lecce , Ed. Manni - 2006
(Federica Tozzi)
pag. 197

 

L'emozione come esperienza infinita. Matte Blanco e la psicoanalisi contemporanea a cura di Alessandra Ginzburg - Riccardo Lombardi

Milano , Ed. FrancoAngeli - 2007
(Valentino Baldi - Federica Tozzi)
pag. 197-198

 

La bi-logica tra mito e letteratura. Saggi sul pensiero di Matte Blanco a cura di Pietro Bria - Fiorangela Oneroso

Milano , Ed. FrancoAngeli - 2007
(Federica Tozzi)
pag. 198-199

 

FIORANGELA ONEROSO, Nei giardini della letteratura

Salerno , Ed. Clinamen - 2009
(Antonella Amato)
pag. 199

 

MASSIMO RECALCATI, Lavoro del lutto, melanconia e creazione artistica

Bari , Ed. Poiesis - 2009
(Antonella Amato)
pag. 199

 

VALENTINO BALDI, Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda

Venezia , Ed. Marsilio - 2010
(Federica Tozzi)
pag. 200

 

REMO BODEI, La passione furente

Bologna , Ed. Il Mulino - 2010
(Antonella Amato)
pag. 200-201

 

STEFANO BRUGNOLO, Su alcuni possibili criteri per distinguere le verità della scienza e le verità della letteratura a cura di Duilio Caocci - Marina Guglielmi

Idee di letteratura, 2010

(Novella di Nunzio)
pag. 201

 

FIORANGELA ONEROSO, La ragione alata. Riflessioni sul pensiero di Ignacio Matte Blanco

Napoli , Ed. Liguori - 2010
(Antonella Amato)
pag. 201-202

 

STEFÁN SNÆVARR, Metaphors, Narratives, Emotions. Their Interplay and Impact

Amsterdam , Ed. Rodopi - 2010
(Valentino Baldi)
pag. 202

 

PIETRO CATALDI, Il tempo-fiume in Ungaretti e in Montale a cura di Claudia Buffagni - Beatrice Garzelli - Andrea Villarini

Idee e tempo. Studi su lingua, letteratura e didattica, 2011

(Valentino Baldi)
pag. 202

 

ALESSANDRA GINZBURG, Il miracolo dell'analogia

Pisa , Ed. Pacini - 2011
(Federica Tozzi)
pag. 202-203

 

PETER GOLDIE, The Mess Inside. Narrative, Emotion, and the Mind

Oxford , Ed. Oxford University Press - 2012
(Novella di Nunzio)
pag. 203-204

 

MASSIMO RECALCATI, Ritratti del desiderio

Milano , Ed. Cortina - 2012
(Antonella Amato)
pag. 204

 

GUIDO PADUANO, Il testo e il mondo. Elementi di teoria della letteratura

Torino , Ed. Boringhieri - 2013
(Valentino Baldi)
pag. 204-205

 

Sei lezioni per Francesco Orlando. Teoria ed ermeneutica della letteratura a cura di Paolo Amalfitano - Antonio Gargano

Pisa , Ed. Pacini - 2014
(Valentino Baldi)
pag. 205

 

STEFANO BRUGNOLO, La rabbia e il dolore infiniti di Brynhildr nella "Völsunga saga" a cura di Carla Falluomini

Intorno alle saghe norrene, 2014

(Novella di Nunzio)
pag. 205-206

 

ALESSANDRA GINZBURG, Simmetria e asimmetria nella registrazione delle emozioni a cura di Paolo Bucci

Il fare analitico. Atti del convegno, Roma, 9-11 maggio 2014, 2014

(Federica Tozzi)
pag. 206

 

EMANUELE ZINATO, Angeli perduti: i piaceri dell'apocalisse in "Aracoeli" di Elsa Morante

Letteratura come storiografia? Mappe e figure della mutazione italiana, 2015

(Novella di Nunzio)
pag. 206