Le riviste presenti

 

 

 

 


  DANTE

Rivista Internazionale di Studi su Dante Alighieri
Annuale
Direttore
: Dante Della Terza.
Comitato scientifico: Rino Caputo (condirettore); Nino Borsellino; Zygmunt Barański; Teodolinda Barolini; Domenico Cofano; Franco Fido; Bodo Guthmüller; Richard Lansing; Nicola Longo; Karlheinz Stierle; John Scott; Jean-Charles Vegliante.
Responsabile della redazione: Florinda Nardi.
Segreteria: Paola Benigni.
Amministrazione: Fabrizio Serra editore, Pisa-Roma. Uffici di Pisa: via Santa Bibbiana 28 - I 56123. Uffici di Roma: Via Carlo Emanuele I 48 - 00185.
Abbonamenti: Italia: Privati: € 85, 00; Enti, con edizione online: € 140,00. Estero: Privati: € 125,00; Enti, con edizione online: € 165,00.
Rubriche: Studi; Note e riflessioni; Recensioni e schede.

 

 Consulta gli altri fascicoli della rivista:

DANTE


Anno 2012 - N. 9
(a cura di Irene Baccarini)

STUDI

FRANK G. MADSEN, The Pollock "Lectura Dantis" Manuscript in Trinity College Wren Library

Nel presente contributo viene riportato in forma integrale il manoscritto della "Lectura Dantis" che William Frederick Pollock fece nel 1854. La lezione dello studioso non fu pubblicata allora e venne donata dalla moglie al Trinity College. Riportando interamente il documento, Madsen mette in luce la personalità di Pollock, definendolo "a great poet, a great student, a true and ardent patriot".
Pag. 11-41
 


PAOLO DE VENTURA, Dante e Casella. Allusione e performanza

Lo studioso propone una particolare applicazione delle categorie della filosofia del linguaggio all'interpretazione della "Commedia". Nello specifico, soffermandosi sui concetti di "performance" e "performativity", propone un'analisi del famoso episodio del Purgatorio, in cui Dante incontra Casella.
Pag. 43-56
 


TRADUZIONE E TRANSLAZIONE (A CURA DI JEAN-CHARLES VEGLIANTE)

JEAN-CHARLES VEGLIANTE, La prima traduzione castigliana a stampa dell'"Inferno", unica fino all'ottocento

Si presenta qui la traduzione dantesca dell'"Inferno" eseguita da Pedro Fernadez de Villegas, pubblicata nel 1515. Il manoscritto di questa traduzione è stato recentemente pubblicato a cura di Roberto Mondola. Vegliante si sofferma su alcune scelte di Villegas, facendo notare, ad esempio, come la terzina di apertura del poema diventi una quartina, e mettendo in evidenza altri particolari linguistici.
Pag. 59-65
 


DANTE CONTEMPORANEO (A CURA DI DANIELE MARIA PEGORARI)

MARIANNA COMITANGELO, Oltre Contini: il dantismo nella storia della critica e delle poetiche da Montale a Majorino

Marianna Comitangelo si sofferma su un aspetto particolare del dantismo novecentesco, sottolineando la sempre maggiore importanza che Dante ha assunto per la tradizione italiana più recente. A partire dalla famosa dicotomia individuata da Contini tra l'unilinguismo petrarchesco e il plurilinguismo dantesco, a cui sarebbero riconducibili le diverse tendenze della poesia italiana, la studiosa si interroga sul significato più profondo del recupero di Dante da parte degli autori moderni.
Pag. 69-86
 


GIUSEPPE D'ERRICO, L'infernale ossessione di Peter Greenaway

Giuseppe D'Errico analizza la riduzione televisiva dell'Inferno dantesco tentata dal regista inglese Peter Greenaway. La miniserie a puntate "A Tv Dante: The Inferno" che venne trasmessa per la prima volta in Inghiliterra nel luglio 1990 viene definita dall'autore del saggio "un tentativo tra i più importanti e riusciti di sempre".
Pag. 87-104
 


TRIFONE GARGANO, Presenze dantesche nella narrativa. Parte III

Trifone Gargano propone una rassegna dei romanzi e racconti contemporanei editi dal 2007 in poi, in cui si riscontra una particolare e assai significativa presenza dantesca. L'intertestualità si configura come un fenomeno culturale assai diffuso, che va quindi analizzato in modo approfondito.
Pag. 105-125
 


NOTE E RIFLESSIONI

ALBERTO CASADEI, Il "Paradiso" nei componimenti in morte di Dante

Alberto Casadei nel suo contributo presenta alcuni componimenti scritti dopo la morte di Dante, con l'intento di valutare la diffusione della terza cantica all'interno della cerchia ravennate e al di fuori.
Pag. 129-140
 


DANIELE ORLANDI, Intorno a Gustave Vinay "interprete" di Dante

Daniele Orlandi presenta le particolari considerazioni su Dante di Gustave Vinay, uno dei maggiori mediolatinisti del secolo scorso.
Pag. 141-151
 


IDA DE MICHELIS, Dante nel Risorgimento italiano: letture riformate

La De Michelis propone un'interpretazione della nascita nel periodo risorgimentale del mito astorico di Dante. In particolare la studiosa si concentra sulla "linea riformata delle letture di Dante", secondo cui il poeta non venne letto solo come profeta dell'Unità nazionale ma anche come precursore della Riforma.
Pag. 153-160
 


RECENSIONI E SCHEDE

DANIELE MARIA PEGORARI, Il codice Dante. Cruces della "COmmedia" e intertestualità novecentesche

Bari , Ed. Stilo - 2012
(Lorenzo Geri)
pag. 163-165

 

GENNARO SASSO, Ulisse e il desiderio. Il canto XXVI dell'Inferno

Roma , Ed. Viella - 2011
(sante Polica)
pag. 165-168

 

ROMANO GUARDINI, La "Divina Commedia" di Dante. I principali concetti filosofici e religiosi a cura di Oreste Tolone

Brescia , Ed. Morcelliana - 2012
(Luca Rondolini)
pag. 169-172

 

Leggere Dante oggi. Interpretare, commentare, tradurre alle soglie del settencentesimo anniversario, Atti del convegno internazionale di studi, Roma, 24-26 giugno 2010 a cura di Eva Vìgh

Roma , Ed. Accademia d'Ungheria in Roma-Istituto storico "Fraknòi" - 2011
(Vania Avellano)
pag. 172-174

 

La ricezione di Dante Alighieri. Impulsi e tensioni, Atti del Convegno Internazionale all'Università di Urbino, 26 e 27 maggio 2010 a cura di Rita Unfer Lukoschik, Michael Dallapiazza

München , Ed. Meidenbauer - 2011
(Irene Baccarini)
pag. 175-177

 

SERGIO CRISTALDI, La Profezia imperfetta. Il veltro e l'escatologia medievale

Caltanissetta-Roma , Ed. Sciascia - 2011
(Arianna Previtali)
pag. 177-179

 

IRENE BACCARINI, ARIANNA PREVITALI, Bibliografia 2010-2012

Aggiornamento della bibliografia dantesca dal 2010 al 2012.
Pag. 181-183