Le riviste presenti

 

 

 

 


  CONTEMPORANEA

Rivista annuale di studi sulla letteratura e sulla comunicazione 
Annuale     
Comitato scientifico: Sergia Adamo (Università di Trieste); Carla Benedetti (Università di Pisa); Clotilde Bertoni (Università di Palermo); Vincenzo Binetti (University of Michigan, MI); Giampaolo Borghello (Università di Udine); Remo Ceserani (Università di Bologna); Massimo Fusillo (Università dell'Aquila); Francesco Guardiani (University of Toronto); Karolina Krizova (Università di Brno); Franco La Polla (Università di Bologna); Martin McLaughlin (Oxford University); Tullio Pagano (Dickinson College, Carlisle, PA); Vincenzo Pascale (Fordham University, NY); Federica Pedriali (University of Edinburgh); Jirí Pelán (Università di Praga); Albert Sbragia (University of Seattle, WA); Walter Siti (Università dell’Aquila); Endre Szkárosi (ELTE, Budapest); Cristina Terrile (Université de Tours).
Comitato di redazione: Valeria Cudini; Roberto Fratini Serafide; Simona Micali; Florian Mussgnug; Attilio Scuderi; Gianluigi Simonetti.
Coordinamento: Marina Polacco.
Amministrazione: Fabrizio Serra editore, Pisa-Roma. Uffici di Pisa: via Santa Bibbiana 28 - I 56123. Uffici di Roma: Via Carlo Emanuele I 48 - 00185.
Abbonamenti: Italia: € 160,00 (privati); € 445,00 (enti, con edizione online). Estero: € 245,00 (privati); € 445,00 (enti, con edizione online).
Rubriche: Lo spazio letterario; Crocevia; Lo spazio della comunicazione; Interviste; Recensioni.

 Consulta gli altri fascicoli della rivista:

CONTEMPORANEA


Anno 2016 - N. 14
(a cura di Laura Cannavacciuolo)

LO SPAZIO LETTERARIO

LUCIA FAIENZA, Dalla Storia al Mito. Palinodie dell'ultima Morante

L’articolo si concentra sulle relazioni che intercorrono tra i due ultimi romanzi di Elsa Morante, "La Storia" e "Aracoeli". Riconsiderando l’idea di “palinodia” formulata inizialmente da Cesare Garboli, la prima parte del saggio esamina la ricezione delle due opere, specialmente i termini del dibattito che seguì la prima edizione della Storia nel 1974. La seconda parte, invece, dimostra che la tragedia rappresentata in "Aracoeli" è già stata introdotta ne "La Storia", laddove l’irrazionale e il dolore umano sono già temi dominanti.
Pag. 11-19
 


LUCA ZENOBI, Pier Paolo Pasolini e la critica della civiltà nella ricezione tedesca

L'articolo indaga la ricezione dell’opera di Pasolini in Germania negli anni '70. Nella seconda parte del saggio l’autore analizza il modo in cui Heiner Muller ha trasposto il pensiero e la visione culturale di Pasolini nell'ultima parte della sua vita attraverso la sua produzione poetica.
Pag. 21-33
 


FRANCESCA TESTI, Il neutro della molteplicità:corpi ermafroditici tra arti visive e Middlesex

L’articolo affronta la problematica del genere e dell’identità sessuale da un punto di vista artistico-letterario, in particolare attraverso l’analisi del romanzo "Middlesex" di Jeffrey Eugenides (2002).
Pag. 35-49
 


DIANA ROTILI, Sedici anni di scrittura collettiva in Italia: cultura partecipativa e autorialità partecipata

Il saggio indaga sulle moderne pratiche di scrittura collettiva che, a partire dagli anni ’90, hanno accompagnato lo sviluppo delle tecnologie dell'informazione. Tali operazioni, nel corso degli anni, hanno contribuito a normalizzare il concetto di autorialità partecipata depositando un sedimento teorico e semantico in una buona parte della letteratura italiana contemporanea.
Pag. 51-65
 


CROCEVIA

FRANCESCA BALIANI, "Paragone": note su egemonia e realismo negli anni Cinquanta

Analizzando le questioni letterarie discusse sulla rivista «Paragone» tra il 1950 al 1960, l’autrice discute alcuni degli argomenti chiave al centro del dibattito estetico e culturale italiano sul realismo nel 1958.
Pag. 69-84
 


FRANCESCA DEL ZOPPO, I giudizi editoriali di Vittorio Sereni sulla poesia contemporanea

L’articolo esamina i giudizi editoriali sui poeti contemporanei redatti da Vittorio Sereni durante la sua attività di direttore editoriale della Mondadori. L’articolo è corredato da un corposo appendice contenente le trascrizioni di tali giudizi.
Pag. 85-112
 


LO SPAZIO DELLA COMUNICAZIONE

GRABRIELLA CAPOZZA, ul teatro di Dario Fo e la Commedia dell'Arte

La Commedia dell’arte è uno degli elementi fondanti della produzione teatrale di Dario Fo, pur essendo caratterizzata dalla fusione di vari stili e generi. Il saggio si concentra sull’operazione condotta nel 1985 con l’"Arlecchino", in cui Fo ripropone e reinterpreta la maschera dello “Zanni”.
Pag. 115-128
 


FRANCESCO SAMARINI, "True Detective", S01. Una lettura neobarocca

L’articolo propone una lettura critica della prima stagione della serie "True Detective" (2014), concentrandosi sugli aspetti che permettono di inserirlo nell’ambito del fenomeno del cosiddetto “neobarocco”, secondo le definizioni che di esso hanno fornito studiosi come Omar Calabrese, Mario Perniola, Angela Ndalianis, Monika Kaup.
Pag. 129-142